In Asia e Oceania

Bali, conosciuta come l’Isola degli Dei, è una delle oltre 17000 isole nell’arcipelago dell’Indonesia. É una destinazione che incanta i visitatori con le sue spiagge mozzafiato, la cultura vibrante e i paesaggi verdi.

Tuttavia, scegliere il momento giusto per visitare Bali è cruciale per godersi al meglio ciò che l’isola ha da offrire. Ecco una guida dettagliata per aiutarti a pianificare il tuo viaggio a Bali.

La stagione secca (aprile – ottobre)

In questo periodo, sono sicuramente i mesi di luglio e agosto i più asciutti. Gli altri possono presentare delle moderate piogge.

Vantaggi:

  • Clima: Questo è il periodo più popolare per visitare Bali grazie al clima caldo e asciutto. Le giornate sono soleggiate con temperature medie che si aggirano intorno ai 31°C, ideali per le attività all’aperto e la spiaggia.
  • Eventi Culturali: Durante la stagione secca, Bali è viva con numerosi eventi e festival culturali, tra cui il famoso Bali Kite Festival che si tiene tra luglio e agosto, dove il cielo si riempie di aquiloni colorati in forme e dimensioni diverse.
  • Sport Acquatici: Le condizioni del mare sono perfette per il surf, il diving e altri sport acquatici, rendendo questo periodo ideale per gli appassionati di avventure marine.

Possibili svantaggi:

  • Affollamento: Essendo alta stagione, Bali tende ad essere più affollata, specialmente nelle destinazioni turistiche popolari e sulle spiagge.
  • Prezzi: I prezzi per alloggi, voli e attività possono essere più alti a causa della domanda elevata.

La stagione umida (novembre – marzo)

Vantaggi:

  • Meno Affollata: Se preferisci evitare le folle e goderti l’isola in tranquillità, la stagione umida potrebbe essere il momento ideale per te. Le attrazioni sono meno affollate, e puoi sperimentare un lato più autentico di Bali. Ad eccezione di Natale-Capodanno, periodo in cui il turismo riprende con vigore a Bali.
  • Prezzi convenienti: Troverai spesso tariffe più basse per alloggi e voli, rendendo questo periodo ottimo per chi cerca un viaggio più economico.
  • Paesaggio rigoglioso: Le piogge rendono l’isola incredibilmente verde e rigogliosa, perfetta per gli amanti della natura e per chi vuole esplorare le foreste tropicali e le risaie terrazzate.

Svantaggi:

  • Pioggia: Sebbene le piogge siano generalmente brevi e intense, possono comunque interferire con alcuni piani di viaggio, specialmente le attività all’aperto.
  • Condizioni del Mare: Il mare può essere più agitato durante la stagione umida, limitando le opportunità per alcuni sport acquatici.

Periodi intermedia Bali: maggio e settembre

I mesi di maggio e settembre sono considerati periodi intermedi e possono offrire il meglio di entrambe le stagioni. Il clima è generalmente asciutto, con meno folle rispetto ai mesi di punta, mantenendo ancora prezzi relativamente convenienti.

Conclusione: le temperature

Il periodo migliore per visitare Bali dipende dalle tue preferenze personali, dalle attività che desideri fare e dal tuo budget. Le temperature sono ottime: tra 25 e 28 gradi per tutto l’anno, con le sole ore centrali della giornata che possono far soffrire, a volte, un po’ il caldo.

La stagione secca offre un clima ideale per le attività balneari e gli eventi culturali, ma preparati a folle più grandi e prezzi più alti.

La stagione umida, d’altra parte, è perfetta per chi cerca un’esperienza più tranquilla e conveniente, a patto di non disdegnare qualche pioggia.

Considera i mesi intermedi per un compromesso tra clima, affollamento e costi. Qualunque sia il periodo che scegli, Bali non mancherà di stupirti con la sua bellezza e la sua cultura unica.


Se ti è venuta voglia di visitare l’Isola degli Dei, ti invitiamo a scoprire le nostre offerte dedicate a Bali.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.