Colombia
Destinazioni

Bogotà > Santa Marta > Ciudad Perdida > Santa Marta> Cartagena de Indias
12 giorni/11 notti, tutti i voli inclusi. Alla scoperta della strabiliante Ciudad Perdida, riscoperta soltanto 40 anni fa!

SOGGIORNO 11 notti in Colombia
INCLUSO
2 notti in hotel 4*  a Bogotà con trattamento di prima colazione
3 notti in hotel 4* a Santa Marta con trattamento di prima colazione
3 notti in hotel 3*  a Cartagena con trattamento di prima colazione
3 notti in campo con pernottamento in amaca e  trattamento di pensione completa
Volo interno Bogotà-Santa Marta a/r
Guide parlanti spagnolo
tutti i trasferimenti
Pasti come indicato nel programma
Ingressi a monumenti e attrazioni indicati nel programma
Tutte le tasse governative
Assicurazione medico/bagaglio
Quota iscrizione
NON INCLUSO
Pasti non previsti da programma
Bevande ai pasti
Tutto quanto non riportato nella voce “Incluso”
IMPORTANTE
Per questo tour è richiesta la vaccinazione contro la febbre gialla

Avventura colombiana mette insieme alla visita di Bogotà, Santa Marta e Cartagena, di per sè un concentrato colombiano, una fantastica esperienza per chi non si accontenta  dei “soliti” tour e vuole vivere in prima persona esperienze veramente particolari.

Dalla capitale Bogotà si parte prima alla scoperta di Santa marta e il bellissimo Parque Tayrona per poi partire per un fantastico trekking nella giungla, avvolti nel silenzio più assoluto, rotto solo dal rumore degli animali e dai fiumi che si attraversano. Arrivare alla Ciudad Perdida non è semplice, né cosa per tutti, ma ricompensa non sta solamente nel raggiungere il leggendario sito ma il percorso in mezzo alla giungla regala incredibili scorci panoramici e incontri nei rari insediamenti indigeni dei discendenti dei Tayrona. Il viaggio termina nel frizzante gioiello coloniale di Cartagena.

Un viaggio con guide parlanti spagnolo, trasferimenti  e pernottamenti in hotel 3*4*  e in campi nella giungla con pernottamento in amaca.

Strutture ricettive selezionate (o similari):
– 02 notti: BH Bicentenario Hotel, Bogotà – 4* – Standard Room

– 03 notti  Hotel Best Western Plus, Santa Marta – 4* – Superior Room

– 03 notti  Hotel San Pedro de Heredia, Cartagena – 3* – Standard Room

– 03 notti campo nella giungla con pernottamento in amaca

Additional information

MeseGennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre
TemiActive, Nature
Tipo bigliettoAdulti, Bambini
1

Giorno 1: Italia - Bogotà

Arrivo all’aeroporto internazionale Eldorado di Bogotà ed incontro con la guida locale per il benvenuto in Colombia. Trasferimento privato in hotel per il check in e pernottamento.
2

Giorno 2: Bogotà

Dopo colazione, tour panoramico attraverso il quartiere storico della città ammirando il Teatro Colón, il Palacio de San Carlos, la Iglesia de San Ignacio, il Palacio Presidencial de Nariño, la Plaza de Bolívar, il Capitolio, la Alcaldía Mayor y la Catedral. Visita al famoso Museo del Oro (chiuso il lunedì) e al Museo de Botero (chiuso il martedì).  Pomeriggio a disposizione, pasti liberi, pernottamento.
3

Giorno 3: Bogotà - Santa Marta

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento privato hotel / aeroporto di Bogotá con solo autista in spagnolo; volo diretto Bogotá / Santa Marta. All’arrivo, trasferimento privato aeroporto / hotel di Santa Marta con solo autista in spagnolo
Nel primo pomeriggio city tour collettivo di Santa Marta con guida in spagnolo ed entrata alla Quinta de San Pedro Alejandrino; Tour panoramico per la Bahia del Rodadero e Santa Marta, Mirador de Taganga, Casa de la Aduana (chiusa il lunedí), Monumento a El Pibe Valderrama e la Quinta de San Pedro Alejandrino. Pasti liberi, pernottamento.
4

Giorno 4: Santa Marta - trekking verso la Ciudad Perdida

Partenza di primo mattino dall’hotel e trasferimento in 4×4 a Machete Pelao (2 ore circa), da dove avrà inizio il trekking. Incontro con la guida locale in spagnolo, pranzo veloce e partenza. Dopo circa una camminata di 8 Km arrivo al primo campo (Cabaña de Adan o Alfredo 450 mslm). Durante la camminata si incontreranno piscine naturali dove potersi rilassare. Cena e sistemazione in amaca. Pernottamento.
5

Giorno 5: trekking verso la Ciudad Perdida

Prima colazione al campo. Partenza per un trekking di 15 km fino alla Cabaña Paraiso Teyuna. Durante il trekking sarà possibile avvicinarsi alla comunitá indigena Mutanzhi, pueblo indigeno abitato dalla etnia Kogi, dove si potranno avere informazioni sulla cultura indigena della Sierra Nevada. Pranzo. Arrivo al secondo campo (Cabaña Paraiso Teyuna 850 mslm). Nel pomeriggio possibilitá di un bagno rinfrescante nelle acque del rio. Cena e pernottamento in amaca.
6

Giorno 6: Ciudad Perdida

Prima colazione al campo. Di primo mattino partenza alla volta della Ciudad Perdida. Il percorso é impegnativo: 1200 scalini di pietra dissestati vi separano dalla spettacolare Ciudad Perdida. Nel 1972 nella Sierra Nevada di Santa Marta fu scoperto un gigantesco complesso archeologico circondato da una vegetazione lussureggiante, da palme gigantesche, liane, felci, e da una imponente cascata: la Ciudad Perdida . Conosciuta anche come Buritaca o Teyuna, si crede che fosse stata fondata attorno all’800, circa 650 anni prima di Machu Picchu. In questo luogo abitavano gli indigeni Tayrona. Il popolo Tayrona era depositario di una cultura avanzata e, soprattutto, era noto per i suoi eccellenti orafi, capaci di realizzare monili d’oro, strumenti, collane di grande qualità artistica. Questa abilità rese i Tayrona oggetto delle violente razzie da parte di conquistadores spagnoli: migliaia di gioielli d’oro e di smeraldi furono rubati agli indigeni; i centri cerimoniali e perfino le tombe vennero spogliate e saccheggiate. I Tayrona, ribelli ad ogni forma di schiavitù e non volendo rivelare agli spagnoli il luogo in cui raccoglievano il prezioso metallo, si ritirarono all’interno della foresta, sempre più in alto, verso le cime della Sierra Nevada, distruggendo le strade, le scale di pietra, i ponti secolari che li congiungevano alla costa, perdendo così l’accesso al mare, fonte di cibo e di sale. Si arroccarono a Teyuna intorno al 1540. I conquistadores si spinsero sempre più avanti mentre gli indigeni cercarono di resistere abbandonando i loro insediamenti ma un feroce genocidio (oppure un’epidemia portata dagli spagnoli) li fece scomparire quasi completamente. I pochi superstiti si nascosero nelle alte selve e sulla tragedia di questo popolo calò il silenzio. Adesso questi luoghi sono abitati dagli indios Kogi che sono considerati i discendenti dei Tayrona. La Ciudad Perdida rimase abbandonata e dimenticata per circa 375 anni, fino alla data della sua scoperta nel 1972, quando un gruppo di saccheggiatori di tesori trovò una serie di gradini di pietra che portavano verso la montagna. Seguendo il percorso trovarono una città abbandonata che essi chiamarono “Inferno verde” a causa della sua quasi inaccessibilità e delle difficoltà ambientali. Quando alcune figure in oro e urne in ceramica cominciarono a essere vendute nel mercato nero, le autorità rivelarono al pubblico l’esistenza del sito (nel 1975). Il governo colombiano preserva questo luogo meraviglioso da ulteriori saccheggi. Visita della Ciudad Perdida. Verso le 11.00 am rientro alla Cabaña Paraiso Teyuna per il pranzo. Dopo pranzo si comincerá una discesa fino alla Cabaña Wiwa (450 mslm). Cena e pernottamento in amaca.
7

Giorno 7: Ciudad Perdida - Santa Marta

Prima colazione al campo. Trekking di 13 km circa attraverso vallate uniche e panorami mozzafiato, fiumi e cascate dove sará possibile rinfrescarsi. Arrivo a Machete Pelao, pranzo e trasferimento in 4×4 a Santa Marta . Arrivo e sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
8

Giorno 8: Santa Marta

Escursione collettiva full day a Playa Cristal (Parco Tayrona) con guida in spagnolo. Tassa di ingresso al parco inclusa Giornata di pieno relax in una delle più belle spiagge della Colombia. comprende: trasferimento collettivo in bus da/per hotel, trasferimento in barca fino a Playa Cristal (circa 15 min di navigazione) giornata di relax sulla spiaggia (servizi di spiaggia esclusi). In serata rientro in hotel, pasti liberi, pernottamento.
9

Giorno 9: Santa Marta - Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel. Trasferimento collettivo in minibus di linea hotel di Santa Marta / Cartagena de Indias con solo autista in spagnolo (4 ore e mezza di viaggio circa). Nel primo pomeriggio city tour half day collettivo in Chiva con guida in spagnolo (compresi ingressi al Castello di San Felipe e al Monasterio di San Pedro Claver o al Convento de La Popa)
L’itinerario inizia con la visita della zona moderna di Cartagena per poi continuare con la visita della parte storica dentro le mura. Si prosegue poi con la visita del Castillo de San Felipe e del Monastero di San Pedro o al Convento de la Popa (ingressi inclusi). Infine una passeggiata per il centro storico di Cartagena per ammirare strade, monumenti, parchi, chiese e luoghi di interesse. Pasti liberi, pernottamento.
10

Giorno 10: Cartagena de Indias - La Boquilla - Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel
Escursione privata giornata intera (09.00 – 15.00) “Danza tipica en el pueblo afrocartagenero” con guida nativa locale in spagnolo e pranzo tipico incluso.
Escursione disegnata per coloro che desiderano entrare in contatto diretto con la popolazione nativa del borgo afrocartagenero di pescatori e addentrarsi divertendosi nella cultura locale apprendendo i ritmi tipici del caribe colombiano, i passi della “champeta” (ballo tipico locale), camminando per le strade sterrate, conversando con la gente, visitando le case dei pescatori. Si prosegue con una passeggiata fino al molo da dove, a bordo di tipiche canoe di legno, si potrà visitare la laguna delle mangrovie ed effettuare l’avvistamento di uccelli. Pranzo in ristorante tipico in riva al mare. Cena libera e pernottamento.
11

Giorno 11: Cartagena de Indias

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per relax o escursioni facoltative, pasti liberi, pernottamento.
12

Giorno 12: Cartagena de Indias – Italia

Dopo colazione, trasferimento  all’aeroporto di Cartagena in tempo utile per il volo intercontinentale di rientro in Italia.