In Oceano Indiano

Per la maggioranza dei turisti, il primo obiettivo di una vacanza a Mauritius è il relax. Accompagnato da tanto mare e spiaggia.

Ma se scegli un viaggio a Mauritius, tra le note di viaggio o dell’Hotel troverai spesso scritto, indipendentemente dal periodo dell’anno: “Giornate a disposizione per relax sulla spiaggia o per escursioni facoltative.”

Merita approfondire quali siano queste escursioni facoltative, perché Mauritius è ricca di bellezza naturalistica.

Ti diamo 5 idee:

Isola dei Cervi

L’isolotto è un piccolo paradiso terrestre all’interno di un arcipelago già di per sé unico. E si trova quasi attaccato alla costa orientale della principale isola di Mauritius, quindi è facilmente raggiungibile.
É interessante arrivare all’Isola dei Cervi con una crociera in catamarano, per 1 giorno di escursione, oppure più rapidamente in motoscafo.

All’Isola dei Cervi è possibile praticale lo snorkeling per vedere i coloratissimi pesci tropicali. O addirittura, giocare a golf perchè all’interno dell’isola c’è un campo progettato dal famoso golfista Bernhard Langer.
isola cervi

Parco nazionale delle gole del Fiume Nero

All’interno del parco, che comprende foreste pluviali, foreste secche e macchie su pianure paludose, è possibile osservare diversi mammiferi tipici delle Isole Mascarene o del Madagascar, come il tenrec (animali che sono a metà tra un riccio e un toporagno), la volpe volante, i pipistrelli da frutta.

Il parco è a circa 35 km di distanza dalla capitale di Mauritius, Port Louis, ed offre un percorso nella natura pura e selvaggia.

Cascate di Chamarel

Nelle vicinanze del parco  – a circa 45 km dalla capitale di Mauritius – si trovano le cascate di Chamarel, che prendono il nome dall’omonimo villaggio, con un’altezza di 95 metri sono le più alte dell’isola di Mauritius.

Sono dunque uno spettacolo sopratutto per gli amanti della fotografia e di escursioni avventurose.

Terra dei sette colori

La terra dei sette colori è un’area di circa 7500 m² situata insolitamente nel cuore di una foresta.

Qui sono presenti delle singolari dune, costituite da sabbie colorate con sette diversi colori (rosso, marrone, viola, verde, blu, porpora e giallo). Creano una surreale colorazione a strisce: sono una attrazione di fama mondiale che è frutto di un fenomeno geologico di origine vulcanica.
terra sette colori

Escursioni mauritius: lago Ganga Talao

Il luogo, conosciuto anche come Grand Bassin, è un lago vulcanico situato a circa 2 km a est dell’abitato di Le Pétrin.

Il lago é un luogo sacro per i locali e, all’ingresso, un’imponente statua di 33 metri di Shiva accoglie i visitatori.

Per la particolarità del luogo, consigliamo di dedicare almeno 2/3 ore di tempo per passeggiare e visitare i templi che circondano il lago: a raccogliere la pace e la serenità del posto.


Se hai apprezzato questo testo, dedicato alle escursioni a Mauritius, e ti ha ispirato a conoscere questo arcipelago nell’oceano Indiano, suggeriamo di visitare la nostra pagina di offerte per Mauritius.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.